Il Granaio delle Idee

pizza in teglia e pinsa romana con coadiuvante enzimatico 3D enzymes

pizza in teglia e pinsa romana con coadiuvante enzimatico 3D enzymes

Un requisito fondamentale per un'ottima pizza in teglia, come per una gustosa pinsa romana è che siano croccanti all'esterno, ma morbide all'interno. Per questo, il laboratorio Ricerca e Sviluppo de Il Granaio delle Idee ha selezionato il coadiuvante naturale 3D Enzymes tra gli ingredienti delle seguenti due ricette.

 

Pizza in teglia con Coadiuvante Enzimatico 3D Enzymes

INGREDIENTI

  • 10 Kg farina tipo “0” 260 W

  • 100 g 3D Enzymes

  • 300 / 400 g lievito di birra

  • 220 g sale

  • 800 g olio di oliva

  • 6,5 / 7 l acqua

 

PROCEDIMENTO

Impastare per 5 minuti in 1° velocità la farina, il 3D Enzymes, il lievito e 5 l di acqua.

Passare in 2° velocità, aggiungere l’acqua restante e impastare per 10/15 minuti aggiungendo infine il sale e l’olio. Temperatura finale dell’impasto: 26°C.

Lasciar puntare l’impasto 15 minuti in un mastello.

Dividere in pezzi da 1,2 kg per teglie da 60x40cm. Stendere leggermente la massa senza tirarla troppo e lasciare lievitare in cella per 30 minuti a 30° C e umidità relativa dell’80%. Stendere una seconda volta l’impasto portandolo questa volta a bordo teglia. Se l’impasto è troppo rigido e non arriva a bordo teglia, non forzare l’impasto e ripetere l’operazione una terza volta, dopo 15/20 minuti di ulteriore lievitazione.

Una volta portato a bordo teglia l’impasto, lasciar lievitare per 45 minuti in cella.

Infornare a 210-220° C per 10/15 minuti la base condita con pomodoro o olio.

Sfornare, farcire a piacere e infornare per altri 7-8 minuti, fino a completare la cottura di tutti gli ingredienti.

 

Pinsa romana con Coadiuvante Enzimatico 3D Enzymes

INGREDIENTI

  • 10 kg di farina di frumento tipo 0 270 W

  • 100 g di 3D Enzymes

  • 300 g di lievito di birra fresco

  • 250 g di sale

  • 400 g di olio extravergine di oliva

  • 7 / 7,5 l di acqua

 

PROCEDIMENTO

Impastare per 5 minuti a 1° velocità la farina, il 3D Enzymes e il lievito fresco con 5,5 l di acqua.

Aumentare la velocità dell’impastatrice e continuare a impastare finché la massa non risulti omogenea e liscia. Aggiungere l’acqua restante poca alla volta e insieme all’ultimo goccio d’acqua inserire anche il sale. Infine aggiungere l’olio. L’impasto in 2^ velocità durerà circa 10/15 minuti.

Lasciar riposare in un mastello per 15/20 minuti, poi spezzare e formare dei filoni di circa 250g, senza stringere troppo.

Lasciar lievitare fino al raddoppio dei filoni (circa 45/60 minuti).

Stendere a mano schiacciando con i polpastrelli per dare la caratteristica forma allungata.

Cospargere di olio e infornare a 300°C per 7 minuti.

Farcire a piacere e concludere la cottura per altri 2/3 minuti.

Il Granaio delle Idee Informa

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti e promo tutti i mesi

Privacy Policy* (leggi)